Trice e gway dedicano una giornata per la riqualificazione della spiaggia di Coccia di Morto

Trice e gway dedicano una giornata per la riqualificazione della spiaggia di Coccia di Morto

Per il secondo anno consecutivo, alcune delle nostre persone hanno preso parte all’iniziativa di riqualificazione delle spiagge promossa da Legambiente. Quest’anno, la giornata di volontariato aziendale si è svolta sulla spiaggia di Coccia di Morto, a Fiumicino, una località nota per essere stata classificata nel 2016 la “spiaggia più sporca d’Italia” proprio nel dossier Beach Litter dell’associazione ambientalista.

Muniti di guanti e sacchetti, i volontari di Trice e Gway hanno raccolto oltre 120 kg di rifiuti, contribuendo a restituire la bellezza a parte  di questi luoghi e a migliorarne le condizioni ambientali. Tra i  rifiuti sono stati raccolti oltre a plastica, vetro anche copertoni e vari materiali non biodegradabili.

Questo tratto di spiaggia è caratterizzato da una lunga distesa sabbiosa che, nonostante si trovi all’interno della Riserva naturale statale Litorale Romano, soffre da anni di incuria a causa dell’accumulo di rifiuti anche provenienti dalla foce del Tevere.

Negli ultimi 10 anni, Legambiente ha coinvolto oltre 16 mila collaboratori nella campagna “Sinergie”, per un totale di 120 mila ore di volontariato finalizzato alla pulizia delle nostre coste. Grazie a queste attività, sono stati raccolti migliaia di chilogrammi di rifiuti, e sono state ripristinate numerose aree degradate, contribuendo significativamente alla conservazione della biodiversità e alla sensibilizzazione sulle tematiche ambientali. L’attività di volontariato con Legambiente rappresenta per noi un momento di forte impegno collettivo, consapevoli che ogni piccolo gesto può fare una grande differenza.

Tags: